luglio 2016

26/07/2016
ROMA, ASSEMBLEA NAZIONALE DEL 23 LUGLIO

26/07/2016
FARE! È ADESSO

23/07/2016
PATRIZIA BISINELLA PARLA DI SICUREZZA A “FARE! DI PIÙ – IL CENTRODESTRA CHE DICE SÌ”

19/07/2016
SEN. PATRIZIA BISINELLA (FARE !): “MODIFICARE LEGGI, LADRO COLTO IN FLAGRANZA DEVE ANDARE SUBITO IN CARCERE”

“Quello del ladro sorpreso a Verona in Piazza Bra a rubare due biciclette, denunciato dal magistrato di turno per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale e poi rimesso subito in libertà è l’ennesimo esempio dell’inadeguatezza del nostro sistema penale e della necessità di cambiarlo immediatamente. Episodi come questo alimentano frustrazione e rabbia tra i cittadini che si sentono abbandonati da uno Stato che non sa dare risposte adeguate alla domanda di sicurezza delle comunità”. Questo il commento della Senatrice di Fare! Patrizia Bisinella alla notizia riportata oggi dalla stampa veronese.

Leggi

13/07/2016
OLIO D’OLIVA. FARE!: «NO A NORMA EUROPEA CHE AFFOSSA NOSTRI PRODUTTORI E DANNEGGIA CONSUMATORI»

«Chiediamo che il parlamento italiano faccia un passo indietro nell’iter di approvazione della norma europea che abroga il limite massimo di 18 mesi dalla data di imbottigliamento dell’olio extra vergine d’oliva, e che non accetti la modifica dell’art. 7 della legge n.9 del 2013». Così le senatrici di Fare! Patrizia Bisinella, Emanuela Munerato e Raffaela Bellot.

«Con l’approvazione della normativa europea, il parlamento italiano di fatto approva il commercio di olio vecchio. Inoltre la stessa normativa europea incide sulla trasparenza della filiera: cancella la evidenza cromatica sull’etichetta, che attualmente distingue gli oli comunitari da quelli “made in Italy”. Questo passo indietro da parte del parlamento italiano è un danno incalcolabile per i produttori di olio nostrano, e ovviamente anche per i consumatori: l’olio extravergine d’oliva conserva le sue proprietà se consumato entro i 18 mesi dall’imbottigliamento.

Produciamo olio d’oliva da millenni e i nostri standard qualitativi sono i più alti al mondo. Secondo logica è l’Unione europea che dovrebbe adeguarsi ai nostri standard qualitativi, e non il contrario. Chiediamo ai parlamentari italiani in Europa di difendere con azioni concrete, e non solo a parole, il “made in Italy”. Questa normativa agevola le multinazionali a danno della qualità e del rigore delle aziende produttrici italiane, che ancora una volta vengono lasciate sole».

12/07/2016
CASTELFRANCO. BISINELLA (FARE!): «CENTRO ANTIVIOLENZA SERVIZIO IMPORTANTE, ATTIVITÀ PROSEGUA»

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) – «Il centro antiviolenza Nilde di Castelfranco è una realtà che non può smettere di esistere, quindi ben venga l’impegno del Comune che ha stanziato una somma per continuare  per qualche mese, ma vanno garantiti finanziamenti regionali o statali che consentano di proseguire con l’attività svolta finora anche nei prossimi anni». Lo afferma la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

Leggi

07/07/2016
ARCHIVIO STORICO BANCA POPOLARE DI CASTELFRANCO, BISINELLA (FARE!): «APPOGGIO INIZIATIVA DELLA PRO LOCO, TORNI IN CITTÀ»

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) – «Non posso che appoggiare l’iniziativa annunciata dalla Pro Loco che si prefigge di far tornare in città l’archivio storico della Banca Popolare di Castelfranco». Lo afferma la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

«Il presidente della Pro Loco di Castelfranco, Gaetano Sartoretto, ha avviato un’azione interessante che spero possa andare presto a buon fine, per quel che posso cercherò di aiutarlo – sottolinea Bisinella -. L’archivio della Banca Popolare di Castelfranco Veneto rappresenta la memoria storica dei risparmiatori ed investitori della nostra città, raccoglie documenti che il Comune potrà valorizzare realizzando un importante lavoro di ricostruzione dati che rimarrà patrimonio della comunità.

Sartoretto, con la sua conoscenza dei fatti quale ex capo dell’ufficio legale della allora Banca popolare di Castelfranco, ha fatto bene a chiedere alla sede di Vicenza il trasferimento dei documenti. Ovviamente, in questo particolare e difficile momento, rendere questo materiale usufruibile ai cittadini castellani non significherà aiutarli nella loro situazione e risarcirli dei risparmi persi, si tratta di un’azione di sensibilità che comunque rappresenta un segnale di vicinanza al territorio».

06/07/2016
FURTI E RAPINE, TGR VENETO RAI SU PROGETTO DI LEGGE “FARE!”

TGR Rai sulla conferenza stampa alla Camera dov’è stato presentato il progetto di legge che punta ad inasprire le pene per chi compie furti e rapine elaborato dalla senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

05/07/2016
SICUREZZA. BISINELLA (FARE!): “CARCERE IMMEDIATO E ZERO SCONTI DI PENA: QUESTO IL NOSTRO PROGETTO DI LEGGE”

ROMA – “Carcere immediato e zero sconti: è giunto il momento che lo Stato tuteli davvero il cittadino con un deciso inasprimento delle pene nei confronti di chi infrange la legge”. Così la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella che questa mattina, nella sala stampa della Camera, ha presentato il proprio pdl relativo a furti e rapine in abitazioni ed esercizi commerciali.

Leggi

05/07/2016
FURTI E RAPINE, PATRIZIA BISINELLA PRESENTA IL SUO PROGETTO DI LEGGE

ROMA – La senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella parla del suo progetto di legge che punta ad inasprire le pene per chi si rende colpevole di furti o rapine.

Pagina 1 di 212