12/07/2016
CASTELFRANCO. BISINELLA (FARE!): «CENTRO ANTIVIOLENZA SERVIZIO IMPORTANTE, ATTIVITÀ PROSEGUA»

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) – «Il centro antiviolenza Nilde di Castelfranco è una realtà che non può smettere di esistere, quindi ben venga l’impegno del Comune che ha stanziato una somma per continuare  per qualche mese, ma vanno garantiti finanziamenti regionali o statali che consentano di proseguire con l’attività svolta finora anche nei prossimi anni». Lo afferma la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

«L’iniziativa era partita nel corso della legislatura passata, con l’allora assessore Migliorino e la sottoscritta come presidente della commissione comunale alle Pari Opportunità con componenti molto attive sul tema – dice ancora -. Il servizio era stato attivato nel primi mesi del 2015 grazie un contributo regionale: in poco più di un anno di attività si è prestato aiuto a decine di donne della zona.

Ora il lavoro va portato avanti, occorre che le operatrici che stanno affrontando egregiamente un delicato compito possano continuare a seguire chi si è rivolto alla struttura e chi suo malgrado ci verrà per la prima volta. Il centro antiviolenza ha un ruolo importantissimo, che deve essere salvaguardato in città per la fondamentale opera di aiuto e sostegno concreto che svolge».