10/03/2016
CASTELFRANCO. IOV, BISINELLA (FARE!): «SOLUZIONE TEMPORANEA? CHIAREZZA SUL FUTURO DELL’OSPEDALE»

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) – «Torno a chiedere che ci sia un pronunciamento chiaro da parte della Regione Veneto sul futuro dell’ospedale di Castelfranco: anche oggi viene riportata notizia dell’Istituto oncologico veneto in città come soluzione temporanea, in attesa che ci sia il completamento del nuovo ospedale di Padova». Così la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

«Il segretario regionale alla sanità Domenico Mantoan ora conferma che lo Iov sarà a Padova, ipotizzando per Castelfranco appunto solo una soluzione a termine – dice ancora Bisinella -. E allora per Castelfranco continuano a rimanere tutti i timori per tagli di primariati, come la cardiologia, reparti e posti letto.

Il futuro del nostro ospedale pare quanto mai incerto: non si sa quanto realistica sia la proposta di farlo diventare un centro specializzato per la cura dei tumori, dato che si parla di soluzione provvisoria, e non ci sono ancora impegni precisi sul mantenimento dei servizi tuttora offerti. La minaccia possa essere “svuotato” con grave danno per i cittadini del comprensorio a questo punto risulta più che mai fondata.

L’amministrazione comunale non si accontenti di spiegazioni vaghe e rituali, ma pretenda subito risposte certe per il bene dei propri cittadini ai quali, su un tema delicato come quello della loro salute, sono dovute verità e trasparenza».