07/08/2014
Dl competitività: «Grazie a noi il Veneto ha ottenuto giustizia»

ROMA – “Il governo, grazie alla Lega Nord, si è impegnato a garantire il pregresso di 12.5 milioni di euro e a predisporre per il futuro una norma ad hoc per garantire le medesime risorse alla Regione Veneto come risarcimento per i disagi subiti dalla presenza del rigassificatore di Porto Viro. Un impegno ribadito anche oggi con l’approvazione di un nostro ordine del giorno. Si tratta di un atto dovuto, ottenuto grazie alle denunce della Lega Nord, che pone rimedio a un vero e proprio scippo perpetrato nei confronti di una regione che vanta un residuo fiscale di 21 miliardi di euro. Questa è una vittoria della Lega Nord e di tutto il Veneto, che grazie al nostro intervento è riuscito ad ottenere giustizia. Adesso vigileremo affinché il governo mantenga la parola e l’impegno preso in Aula”.

 

Lo scrivono in una nota congiunta i deputati veneti della Lega Nord Filippo Busin, Matteo Bragantini, Roberto Caon, Marco Marcolin ed Emanuele Prataviera e i senatori Emanuela Munerato Bis, Raffaela Bellot, Patrizia Bisinella, Erika Stefani e Paolo Tosato.

 

 

(Nella foto – da wikipedia – uno scorcio di Porto Viro)