22/10/2015
FURTI A TREVISO, SEN. BISINELLA INCONTRA VERTICI ASCOM

TREVISO – La senatrice trevigiana di “Fare!” Patrizia Bisinella incontrerà lunedì 26 ottobre il presidente ed il direttore dell’Ascom di Treviso: sarà affrontato il tema dell’emergenza furti in città e provincia.

«Coi vertici dell’Ascom di Treviso ci sono stati dei contatti in seguito all’appello del mese scorso rivolto dall’associazione ai parlamentari trevigiani affinché ci sia un impegno per arginare il fenomeno dei furti – spiega la senatrice Bisinella -. L’appello dei commercianti era conseguenza del fatto che a Treviso sono stati scarcerati due presunti ladri praticamente subito dopo la condanna, fatto che ha evidentemente suscitato un legittimo risentimento e forte preoccupazione e che pone l’accento sulle falle del sistema giudiziario italiano.

Il confronto con direttore e presidente dell’associazione sarà volto a raccogliere elementi utili a pianificare un’azione per giungere ad una modifica della normativa, che impedisca si verifichino fatti così eclatanti e che alimentano la sfiducia dei cittadini nei confronti dello Stato. Il confronto tra prefetto, amministratori comunali ed Ascom dei giorni scorsi ha evidenziato la necessità di risorse per migliorare il sistema di sicurezza nel centro cittadino. Il fatto che in provincia di Treviso ci siano voluti ben otto anni per attuare un progetto di implemento della videosorveglianza nella zona della Sinistra Piave la dice lunga.

È evidente che i comuni fanno fatica ad effettuare investimenti, l’impegno parlamentare deve riguardare anche l’individuazione di finanziamenti ad hoc da parte del governo, dando risposte celeri al territorio. Certamente nell’incontro di lunedì parleremo della Legge di stabilità in esame proprio dal Senato e della possibilità di incentivare le attività commerciali in senso lato».