18/05/2016
LICENZIAMENTO DISCIPLINARE. BISINELLA (FARE!): “ALLONTANARE GLI ASSENTEISTI E PARIFICARE PUBBLICO E PRIVATO”

“L’approvazione in Commissione Affari costituzionali del parere sul decreto legislativo è un notevole passo avanti verso l’applicazione di severe e sacrosante punizioni nei confronti di chi, credendosi forse più furbo di altri, getta discredito sull’intero settore pubblico rendendosi protagonista di clamorosi episodi di assenteismo e di comportamenti oltremodo scorretti”. Così la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella, relatrice del provvedimento relativo al licenziamento disciplinare.

“Questi atteggiamenti si ripercuotono pesantemente sulla produttività dell’amministrazione pubblica, a tutto danno dei cittadini. Le nuove norme accelerano e rendono concreto l’esercizio dell’azione disciplinare comportando anche la sospensione cautelare immediata del pubblico dipendente dal servizio senza stipendio. E’ ora che in Italia il settore pubblico venga parificato a quello privato, con gli stessi diritti ma pure con gli stessi doveri: certe sigle sindacali, anziché arroccarsi in posizioni anacronistiche a tutela dei propri interessi invece che fare quelli reali dei lavoratori onesti, è ora che lavorino per rendere più efficiente e sostenibile l’apparato statale”.