05/04/2016
MONTEBELLUNA, “FARE!” APPOGGIA IL CANDIDATO SINDACO TIZIANA FAVERO

MONTEBELLUNA (TREVISO) – Il movimento “Fare!” di Flavio Tosi ufficializza il proprio appoggio alla candidatura di Tiziana Favero (in foto) a sindaco di Montebelluna. «Abbiamo scelto di appoggiare la corsa di Tiziana Favero perché il suo progetto per Montebelluna ci convince ed evidenzia una seria capacità amministrativa ed una visione politica aperta, basata su formazioni civiche di forte rappresentanza territoriale, al di fuori degli schemi dei soliti partiti tradizionali, in grado di raccogliere davvero le istanze e le esigenze dei cittadini montebellunesi», afferma la senatrice Patrizia Bisinella.

«“Fare!” sarà al fianco di Tiziana Favero assieme ai componenti della lista del gruppo “Bellona – Idee in movimento”, promossa da Benedetto Pinto - aggiunge il deputato Marco Marcolin -. Assieme a loro si crea in città una vera lista civica di area di centrodestra. Negli ultimi cinque anni Tiziana Favero ha saputo rappresentare una costante voce di vera opposizione ed alternativa all’amministrazione in carica, la quale invece ha dimostrato di non rispondere alle aspettative dei cittadini e di non rispettare il programma elettorale con cui si era presentata agli elettori».

«Il progetto dell’Alternativa Giusta ci convince perché ha saputo aggregare lavorando in modo concreto e senza preconcetti, dando partecipazione a coloro che sono animati da vero spirito civico ed alle aree moderate, rifuggendo da contrapposizioni ideologiche ormai superate – spiegano ancora Bisinella e Marcolin -. Il programma è serio e preciso e guarda realmente alle esigenze di Montebelluna, della sua gente, dei suoi quartieri e delle frazioni. Uno spirito insomma in linea con quello che “Fare!” intende realizzare a tutti i livelli, nazionale, regionale e locale, un contenitore aperto che guarda più alla sostanza e al pragmatismo nella soluzione dei problemi che agli slogan ed alle frasi ad effetto ma inconcludenti».

«La scelta di appoggiare la candidata Tiziana Favero – aggiunge la coordinatrice provinciale Roberta Garbuio – ritrae un obiettivo ambizioso e cioè quello di portare al centro del dibattito politico i contenuti, i progetti, ma soprattutto i “traguardi di Fare!”. Il suo programma, al quale stiamo contribuendo, riguarda un impegno diretto alla definizione di proposte concrete e realizzabili, con un occhio di riguardo alla sicurezza, alle politiche giovanili, al sociale, con condivisione massima dei cittadini. Un’amministrazione competente attenta all’ottimizzazione delle risorse, capace di tagliare gli sprechi della macchina pubblica e di migliorarne l’efficienza per un rilancio della città».