02/03/2016
MONTEBELLUNA. VILLA PULLIN, BISINELLA (FARE!): «APPELLO MALATI NON CADA NEL VUOTO»

MONTEBELLUNA – «L’appello dei malati non cada nel vuoto: prima di spostare un servizio importante come quello offerto a Villa Pullin si facciano tutte le valutazioni del caso». Lo sottolinea la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella riferendosi al fatto che il centro prelievi di Villa Pullin a Montebelluna potrebbe essere trasferito all’ex pronto soccorso.

«Il Comitato per i diritti del malato e le associazioni riunite nella consulta della Terza età di Montebelluna hanno espresso la loro preoccupazione in una lettera inviata al governatore Zaia e al direttore dell’Ulss – continua Bisinella -. Secondo quanto riportato a mezzo stampa non avrebbero purtroppo ancora ricevuto risposte. Strutture come questa forniscono un servizio di estrema importanza, soprattutto a persone anziane o con problemi di salute.

Le associazioni hanno manifestato l’importanza di avere quello spazio a disposizione perché garantirebbe una maggiore facilità di accesso e di parcheggio rispetto all’altra sede prospettata.

Mi appello alla Regione e al direttore generale dell’Ulss affinché diano le dovute rassicurazioni richieste dagli utenti».