05/05/2016
MURA DI CASTELFRANCO, BISINELLA (FARE!): «INVITO GIUNTA AD ATTIVARSI CON ME PER ATTINGERE A FONDI CIPE»

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) – «Ho potuto verificare ieri, contattando il Segretariato Generale del Ministero dei Beni culturali, che tra i 170 milioni di euro non ancora assegnati nell’ambito del Decreto del Cipe che ha stanziato 1 miliardo di euro per la cultura, vi potrebbero essere finanziamenti anche per beni degli enti locali. Occorre attivarsi subito per ottenere un intervento importante anche per Castelfranco, in particolare per le sue mura».

È l’appello che la senatrice castellana di “Fare!” Patrizia Bisinella rivolge all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Marcon, affinché approfitti del canale istituzionale a Roma per collaborare nell’interesse della città.

«Lo stanziamento del Cipe nella sua quasi totalità è stato destinato a interventi su strutture e monumenti di proprietà dello Stato – prosegue Bisinella -. Vi sono però ulteriori 170 milioni iscritti in un fondo per altre opere tra cui potrebbero rientrare quelle dei comuni. Penso al restauro delle nostre mura cittadine, di proprietà del Comune, per il quale da anni si tenta di recuperare risorse tra mille difficoltà e sforzi intrapresi dalla precedente amministrazione e dalla sottoscritta, in ogni sede, anche con specifica domanda a valere ad esempio sull’“8xmille”; sforzi finora vani per mancanza di, appunto, fondi ministeriali.

Ora si apre un’occasione importante, non lasciamocela sfuggire. Occorre che il Comune presenti domanda per le mura e per gli altri beni della città, come fatto in passato dal sindaco Dussin, ma serve che sia corredata da specifico progetto non appena saranno stabiliti i criteri».