04/11/2015
PENA RIDOTTA A MAURIZIO FALCIONI, SEN. BISINELLA (FARE!): «CHI MASSACRA DI BOTTE LA FIDANZATA RIDUCENDOLA IN COMA NON MERITA SCONTI. SOLIDERIETA’ A FAMIGLIA RAGAZZA»

«Trovo scandalosa la riduzione di quattro anni della pena inflitta a Maurizio Falcioni, l’uomo condannato in primo grado a 20 anni ed oggi a 16 dalla prima Corte d’Appello di Roma». Lo afferma la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella.

«Falcioni ad inizio 2014 aveva picchiato con violenza inaudita l’allora fidanzata Chiara Insidioso Monda, ridotta in coma per diversi mesi ed ancora sottoposta a pesanti cure per le conseguenze di quanto accaduto – prosegue -. Il pronunciamento del tribunale di oggi, oltre che infliggere un duro colpo ai famigliari della ragazza, già duramente provati, non fa che alimentare la sfiducia nei confronti del sistema giudiziario: il segnale che viene dato va esattamente in senso contrario rispetto alla direzione presa con l’iter legislativo avviato riguardo i “femminicidi”. Sconti di pena non si addicono a persone che si macchiano di simili reati. Non posso che unirmi al dolore della famiglia della povera ragazza, a cui esprimo la mia solidarietà».