10/11/2015
PENSIONI, FARE!: “RESTITUZIONE DEI CONTRIBUTI VERSATI DA ‘SILENTI’”

“Restituzione dei contributi versati dai cosiddetti ‘silenti’, cioè da coloro che hanno versato per qualche anno ma che non arrivano all’età della pensione. Il Governo non può ignorare che quei soldi, i contribuenti, allo Stato li hanno comunque versati”. Lo hanno chiesto le senatrici di Fare! Emanuela Munerato, Patrizia Bisinella, e Raffaela Bellot, con un emendamento alla legge di Stabilità.

“All’Esecutivo” proseguono le senatrici tosiane “abbiamo pure chiesto l’aumento delle pensioni minime a 1000 euro, per restituire dignità e condizioni di vita accettabili ai nostri anziani. Inoltre abbiamo proposto l’uscita flessibile dal lavoro ‘con quota 100′, sommando l’età anagrafica (58 anni) a quella contributiva minima (35) senza penalizzazioni, provvedimento del quale gli esponenti di Fare! sono primi firmatari. Abbiamo deciso di presentare pochi ma mirati emendamenti” concludono le senatrici tosiane “perché a noi non interessa il cabaret né il circo mediatico. A noi interessa solo migliorare le leggi di questo Paese, che deve tornare ad essere un punto di riferimento virtuoso nel mondo”.