09/08/2016
REFRONTOLO, BISINELLA (FARE!): «NIENTE RISARCIMENTI PER TRAGEDIA MOLINETTO DELLA CRODA, REGIONE RESPONSABILE»

REFRONTOLO (TREVISO) – «Il governatore del Veneto Luca Zaia canta vittoria e si prende il merito del fatto che il Consiglio dei Ministri abbia stanziato i soldi per i danni dovuti alle calamità naturali in Veneto nell’ultimo triennio, peccato però che per quanto accaduto due anni fa al Molinetto della Croda a Refrontolo non arriverà nulla». Lo afferma la senatrice di “Fare!” Patrizia Bisinella. «Per Refrontolo non è stanziato niente di quei 31 milioni di euro messi a disposizione dal Consiglio dei Ministri, e questo non per demerito del Governo stesso, ma per colpa della Regione Veneto, che presentò la documentazione inerente allo stato di emergenza dopo mesi dai fatti, compromettendo l’iter per l’ottenimento dei risarcimenti – sottolinea ancora Bisinella -. Quindi è inutile che ora Zaia canti vittoria per stanziamenti da anni attesi e per i quali Parlamento e Governo si sono doverosamente attivati a prescindere da quanto chiesto dalla stessa Regione, che invece all’epoca non aveva mosso un dito in più rispetto ad occuparsi della solita burocrazia».