08/04/2014
«Tosi spaventa perché è una risorsa, dalla Rai solo infamia»

ROMA – “Abbiamo visto la puntata di Report andata in onda ieri sera sulla televisione di stato, abbiamo assistito a ricostruzioni prive di ogni fondamento. Illazioni, infamie e bugie, un susseguirsi di ipotesi, una corsa a espressioni ipotetiche, veri e propri escamotage legali che indicano la piena consapevolezza di aver messo in piedi un servizio senza aver alcuna prova a supporto di fantasiose ricostruzioni e teorie”.

Lo dichiarano le senatrici venete della Lega Nord, Emanuela Munerato, Raffaela Bellot, Erika Stefani e Patrizia Bisinella.

“La realtà – continuano le senatrici leghiste – è che Flavio Tosi spaventa perchè è una grandissima risorsa per la politica e non solo per il comune di Verona, intimorisce i professionisti della mera propaganda elettorale per la sua competenza. Invece di gettare fumo negli occhi alla gente, la Gabanelli dovrebbe fare un monumento alla Lega e a Tosi perché ha capito che il nostro brand tira, visto che solo con le bugie su di noi lo share di Report diventa a due cifre”.