29/11/2017
VERONA. BISINELLA: “BENE ESPULSIONE SOSPETTATO ESTREMISMO ISLAMICO FERMATO IN STAZIONE, INDISPENSABILE PREVENZIONE IN CARCERE”

“Mi complimento con la polizia di Verona per aver consentito l’espulsione di un tunisino sospettato di estremismo islamico bloccato alla stazione di Porta Nuova: l’allerta deve rimanere sempre alta, considerato il fatto che persone come questa possono frequentare abitualmente vari luoghi della città”. Lo dichiara la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella.

 

“Purtroppo sappiamo che il fanatismo islamico può colpire in qualsiasi momento e Verona, in quanto città simbolo di cultura e di forte attrazione turistica, può essere un facile obiettivo: solo un’attenta attività di prevenzione può arginare il rischio di episodi legati al terrorismo – dice ancora Bisinella -. Il soggetto in questione era stato in carcere e pare che proprio lì si fosse avvicinato all’estremismo islamico: è indispensabile un’attività di monitoraggio costante anche all’interno delle case di reclusione, luoghi in cui è facile fare proselitismo.

Dobbiamo prevedere un’azione sinergica, decisa, senza se e senza ma, di totale lotta al radicalismo e per scongiurare in modo categorico anche solo il minimo rischio di islamizzazione nel nostro Paese”.