02/08/2017
VIGILI DEL FUOCO. BISINELLA (FARE!): “CARENZA ORGANICO E MEZZI VECCHI CON CUI AFFRONTARE L’EMERGENZA INCENDI, ISTITUITO FONDO DA 70 MILIONI, MA MANCANO CRITERI ASSEGNAZIONE”

“Al Comando dei Vigili del Fuoco di Verona le auto pompa serbatoio hanno un’età media di 15 anni ed una media di 207mila km percorsi, mentre i 16 mezzi della colonna mobile, tenuti per interventi urgenti in caso di emergenze straordinarie come terremoti, alluvioni e frane, hanno un’età media di 24 anni. Una situazione, quella veronese, analoga a moltissime province italiane.

Dati allarmanti con i quali i comandi provinciali italiani segnalano da tempo la necessità di rinnovare il parco automezzi al fine di poter svolgere in modo efficiente ed in sicurezza i compiti assegnati. La drammaticità della situazione sta emergendo in modo ancor più evidente nelle ultime settimane in Italia con l’emergenza incendi, dove a pesare, oltre al deterioramento dei mezzi, è anche la carenza di organico. Situazione ormai inaccettabile per la quale ho presentato un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno affinché si intervenga per dare risposta alle esigenze del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, in termini di mezzi, attrezzature ed organico”.

Lo afferma la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella.

 

“Nella legge di bilancio di quest’anno – continua la parlamentare – è stato istituito un fondo con una dotazione finanziaria di 70 milioni di euro per l’anno 2017 e di 180 milioni di euro annui per il periodo 2018-2030, proprio per l’acquisto e l’ammodernamento dei mezzi strumentali in uso alle forze di polizia ed ai vigili del fuoco, ma purtroppo manca ancora la definizione dei criteri di assegnazione delle risorse. Nel 2016 si è previsto il passaggio dal Corpo Forestale ai Vigili del Fuoco delle competenze in materia di lotta contro gli incendi boschivi, ma sono state assegnate ai Vigili del Fuoco poco meno di 400 unità provenienti dalla Forestale in maniera palesemente non proporzionale.

Data la situazione, ho chiesto al ministro di sapere quali siano le tempistiche di attivazione del fondo della legge di bilancio 2017 e se ritenga opportuno prevedere la proroga al 31 dicembre 2018 della graduatoria del concorso pubblico per 814 vigili del fuoco, di cui al bando del novembre 2008”.